Cordelia.it: articoli, guide, consigli e link rivolti alle donne di tutte le età...
Sei qui: Home // Bellezza // Le virtù del bicarbonato

Le virtù del bicarbonato

Il bicarbonato rientra a pieno titolo nella lista degli alleati di bellezza fai da te che giungono in nostro aiuto in caso di emergenze dell’ultimo minuto o improvvisi attacchi di tirchieria giustificata o meno.

Il bicarbonato è conosciuto come rimedio polivalente fin dall’antichità . Gli Egizi durante i loro complicati riti di imbalsamazione utilizzavano un miscuglio di carbonato di sodio (la moderna soda) e bicarbonato di sodio, e parallelamente iniziavano ad utilizzare il bicarbonato per le sue virtù di igiene e pulizia. Presso gli antichi il bicarbonato si usava per lavare i tessuti, pulire la casa, produrre il sapone.

La prima e più conosciuta virtù del bicarbonato è la sua proprietà  di sbiancamento dentale. L’unica raccomandazione in questo senso è quella di non lavarsi i denti col bicarbonato troppo spesso, in quanto si rischia di rovinare lo smalto: meglio limitarsi a una volta al mese. Per creare un dentifricio fai da te basterà  unire il bicarbonato a qualche goccia di olio essenziale alla menta piperita e, eventualmente, aggiungere argilla verde ventilata, anch’essa leggermente abrasiva.

Altra virtù molto nota del bicarbonato è quella di deodorare: assorbendo gli odori, è utile a prevenirli se mescolato all’acqua con poi ci si lavano piedi e ascelle, magari unito a qualche goccia di un olio profumato. Per preparare un deodorante in polvere fai da te basta unire in un barattolo bicarbonato, amido (in quantità  minore) ed eventualmente, se si vuole ottenere un prodotto profumato, qualche goccia di olio essenziale della propria fragranza preferita. Per renderlo liquido basterà  poi aggiungere poca acqua. Il bicarbonato contribuisce a deodorare anche l’alito: basta fare degli sciacqui sciogliendone un cucchiaino in un bicchiere d’acqua.

Aggiunto allo shampoo il bicarbonato è utile per la sua ottima funzione sgrassante: aiuta infatti meglio dei prodotti tradizionali a rimuovere i residui di gel, spume e lacche. Il sito Solvay consiglia 1 cucchiaino (5g) di Bicarbonato Solvay, aggiunto allo shampoo, per rimuovere residui di prodotti fissativi, una volta la settimana; 2 cucchiai (50g), sciolti in acqua calda, per la pulizia di pettini e spazzole.

Il bicarbonato si può sciogliere nella bacinella della manicure e della pedicure o nella vasca da bagno in quanto aiuta ad ammorbidire la pelle e a detergerla con naturalezza. Durante manicure e pedicure un lavaggio col bicarbonato aiuta a limitare la sudorazione.

Per quanto riguarda il bagno, il sito della Solvay suggerisce di versare nell’acqua calda a 37 gradi 150 grammi di bicarbonato. Si possono poi aggiungere una manciata di foglie di salvia per un bagno rinfrescante, ottimo in estate; oli essenziali a base di latte, ippocastano e pompelmo per una pelle levigata e tonica; biancospino e camomilla per un bagno rilassante.

Il bicarbonato può trasformarsi in un leggero scrub per il viso o per il corpo, mescolandolo con un olio naturale (ad esempio quello di mandorle, ma anche quello di oliva) o al latte detergente fino ad ottenere una pasta densa, consistente quanto gli scrub che si comprano in profumeria.

Il bicarbonato viene spesso aggiunto alla pentola di acqua bollente che poi usiamo per la pulizia del viso, accostando il volto sui vapori con un asciugamano sulla testa. Anche le cure termali in diversi centri importanti si basano sulle virtù di acque ricche di bicarbonato, che si somministrano per per balneoterapia, docce, irrigazioni ma anche come bibite.

Chi è interessato ad approfondire l’argomento può leggere il libro Un pizzico di bicarbonato. Cinquecento modi di usare il bicarbonato di sodio dentro e fuori casa e per cucinare di Geri Camporesi Carla, prezzo euro 9,30.

filed under: Bellezza Taggato con:

3 Responses to “Le virtù del bicarbonato”

  1. 3
    tina1911 Says:

    mi piacerebbe sapere di piu’ sulle virtu’ del bicarbonato

  2. 2
    Giorgia Says:

    Posso fare un appunto? Scrub bicarbonato e olio di mandorle?? Assolutamente NO! L’olio di mandorle è comedogeno e occlude i pori, facendo formare punti neri e brufoli!
    In ogni caso evitate di usare troppi oli se avete la pelle grassa o soggetta ad imperfezioni!

  3. 1
    Ettore Says:

    il bicarbonato di sodio, è largamente utilizzato nelle varie infezioni del cavo orale, e vaginale, combatte la candida e la distrugge,ottimo per lavande interne con una soluzione al 5%, in 500ml di acqua tiepida.
    previene il cancro, poichè esso è un fungo, appunto la candida. infiammazioni da funghi sulla pelle dovute in acque inquinate, mescolare un cucchiaio di bicarbonato in un bicchiere d’acqua, mescolare bene ed imbrattare con le mani le parti infette, lasciare essicare, dopo pulire, giorno dopo tutto scomparso.

Leave a Reply


6 − 4 =

Copyright © 2009 Cordelia . All rights reserved.
Designed by Theme Junkie . Powered by WordPress.