Cordelia.it: articoli, guide, consigli e link rivolti alle donne di tutte le età...
Sei qui: Home // Seduzione // Come migliorare il rapporto di coppia

Come migliorare il rapporto di coppia

di Elisabetta Gianfelice

Dolci, teneri, arroganti, insopportabili, un po’ orsi, a volte infantili. Lunatici, libertini, narcisisti e insicuri, insomma bisogna prendere atto che l’universo maschile è abbastanza complicato e al contrario di  quello che comunemente si pensa anche le donne devono faticare molto per capire cosa un uomo possa gradire…

Certo conquistare un uomo è già  una grande impresa, ma riuscire a mantenere viva la passione dei primi periodi e conservare sempre lo stesso immutato interesse per l’altro diventa ancora più difficile e richiede molto impegno da parte di entrambi..

Prima di tutto è indispensabile cercare sempre di mantenere vivo il rapporto con iniziative che portino vivacità , novità  nella vita di coppia. Porsi nell’ottica del cambiamento può essere un ottimo antidoto contro la routine e la noia, che fanno deteriorare un rapporto impoverendolo giorno dopo giorno. Non solo stupire ma anche accettare di modificare alcuni comportamenti o atteggiamenti per il bene o per piacere del partner, possono risultare benefici, e necessari per sviluppare capacità  di adattamento reciproco e trovare l’armonia.

Intuire i bisogni reciproci e soddisfarli è una tattica da attuare, poichè crea una sorta di circolo per cui il partner che nota il comportamento dell’altro volto a dargli piacere a sua volta si sente più bendisposto nei suoi confronti a ricontracambiare.

La chiarezza è una carta vincente da giocare: importantissimo è fornire sempre informazioni precise su come vorremmo che il partner si comportasse nei nostri confronti e gratificarlo sempre quando assume comportamenti corretti, questo aumenterà  le probabilità  che l’atteggiamento si ripeta.

Manifestare affetto, sollecitudine, calore, senza dare mai niente per scontato; essere sensibili ed empatici,  attenti ai timori e alle difficoltà  dell’altro è essenziale per assicurare all’altro attenzione, protezione e  presenza, facendogli sentire la nostra presenza.

Coltivare l’intimità  ovviamente non deve essere un aspetto trascurabile….non solo rivelarsi segreti, confidenze, fare insieme le piccole cose di ogni giorno, ma anche vivere la vostra sessualità 

Da un sondaggio svolto dalla società  “Archè” su un campione di 500 uomini, dai 18 ai 35 anni, pubblicata sul mensile Cosmopolitan si è evinto quello che l’uomo ama fare, vedere e sentire sotto le lenzuola.

Per la posizione preferita: il 40% dei ventenni e il 38% dei trentenni ha rivelato di prediligere quella del “missionario”. Al secondo posto nella speciale classifica di gradimento c’è quella con lei sopra..

La durata del rapporto per il 45% dei ventenni, meno di 20 minuti; per il 53,3% dei trentenni, dai 30 ai 60 minuti.

L’indumento intimo che fa impazzire gli uomini: il 34% degli intervistati ha ammesso di eccitarsi alla vista di un tanga, mentre il 26,7% ha votato per un baby-doll trasparente. I trentenni perdono facilmente la testa al cospetto di una calza autoreggente.

Quello che proprio non sopportano gli uomini è che la partner accenda la tv o la sigaretta subito dopo aver fatto l’amore.

Comunque sia l’importante è fare in modo che anche la passione non si esaurisca nella prima volta, ma continui sempre ad essere alimentata.

L’obiettivo primario che tutte le coppie dovrebbero porsi è quello di vivacizzare e variare l’attività  sessuale a mano a mano che aumenta l’esperienza dell’altro, migliora la conoscenza del corpo, delle emozioni e dell’energia della persona amata.

Per mantenere vivo il desiderio e la passione, bisogna imparare a tenere accesa IN NOI l’energia sessuale amare e metterci tanto impegno!

filed under: Seduzione Taggato con: ,

20 Responses to “Come migliorare il rapporto di coppia”

Pagine: [2] 1 » Mostra tutto

  1. 20
    veronica Says:

    ciao, sono Veronica! e sto cercando consigli. sono finanzata da 6 anni da poco convivo con lui, ma le cose non vanno perchè lui pensa solo a lavoro, torna a casa davanti alla tv, palestra, partite, parliamo poco… vorrei che lui fosse più afettuoso con me essere al centro delle sue attenzione invece penso che lui dia tutto per scontato, mi sento trascurata, non amata, lui dice che non è vero che lui mi ama… quando lo vedo che torna da lavoro e si mette davanti alla tv più tosto che coccolarmi mi innervosice tanto e ci sto male davvero, io mi metto da perte e non li parlo e quindi ogni uno sta per conto suo, cerco sempre di parlarne delle cose che mi fanno stare male li per li sembra di capirlo dopo torna uguale como prima sono sisperata, lo AMO e vorrei salvare il rapporto.

    qualcuno mi sa dare dei consigli???

    vi ringrazio anticipadamente.

    veronica.

  2. 19
    stefania Says:

    ciao sono stefania, da 2 anni convivo con il mio ragazzo e ultimamente mi rimprovera del fatto che si è stancato di come sono.dice che non mi impegno a essere donna, che sono ancora una bambina e che non mi riesce nulla alla perfezione e che faccio le cose giusto per farle.dice che non sono sensuale e che non lo stuzzico mai sessualmente. un disastro!io invece sono tranquilla e penso che lui non mi tratti più come il primo periodo in cui ancora non convivevamo.non si accontenta mai di ciò che faccio e non capisce che la mia priorità  è finire gli studi e non fare la casalinga!io sono andata a vivere con lui lasciando la mia città  non per fare la mogliettina ma sono per vivere con lui e non farlo più stressare con la makkina per raggiungermi. mentre io continuo a fare su e giu con il treno per vedere i miei e per andare all’università !nn capisco se sbaglio io o è lui che pretende troppo!non so ancora quanto tireremo avanti..aiutatemi!io provo ancora qualcosa per lui ma non come prima e lui ha detto che continuando cosi diventeremo solo amici e non saremo più una coppia e alla fine ci lasceremo!

  3. 18
    Alessandra Says:

    Ciao Sveva, spero di essere ancora in tempo x dirti…non sposarlo, faresti 1 grande errore e ti pentiresti.Io sono sposata da 10 anni ma è successa anche a me 1 cosa simile, sono passati 4 anni dall’ultima volta che vidi l’uomo di cui mi ero innamorata e adesso…nonostante sto ancora con mio marito x via dei figli sono ancora in crisi.Mi faccio forza, cerco di sorridere ma 1 parte di me è sotterata proprio come è successo a te.Lo so è difficile reagire ma piuttosto che continuare cosi io fossi in te starei sola, hai tutta la vita davanti, potrai sentirti nuovamente felice, non arrenderti xkè hai preso l’impegno del matrimonio, questo uomo che sta con te non potrà  mai darti serenità .Se hai bisogno di sfogarti scrivimi, non perdere tempo, domani sarà  troppo tardi x tutto.Un bacio, Alessandra

  4. 17
    sveva Says:

    salve mi chiamo sveva ho 25 anni la mia è una richiesta di aiuto.sto con un ragazzo da 10 anni adesso sono poci mesi che conviviamo per essere precisa 4 mesi,questi 10 anni sono stati duri e ho sofferto molto lui era superficiale non sapeva dialogare e molto spesso diceva bugie questo mi faceva sentire insicura e debole,debole perchè ogni cosa lui potesse fare io ero sempre li a perdonare ogni sua distrazzione o mancanza di rispetto nei miei confronti.un’anno fà  cominciai a fregarmene dei suoi comportamenti uscivo e non pensavo a lui era sempre di meno la voglia di vederlo e il mio essere insicura stava svanendo del tutto,non era poi cosi indispensabile. cinque mesi fà  ho conosciuto un’altro ragazzo lui ha 6 anni meno di me ci siamo frequentati clandestinamente per qualche settimana ma poi ho deciso di essere sincera è raccontare tutto al mio ragazzo e lasciarlo mi ero proprio innamorata lo ammetto ed ero felice cosa che non avrò mai più.dopo avergli detto tutto lui è cambiato si è avvicinato ancora di più quasi a farmi mancare l’aria non lasciandomi spazio e se lo faceva mi condizionava il fatto che lui stesse male da morire non sono riuscita a dire di no è rimasto nella mia vita e io sono morta dentro 5 mesi fà  non ho più voglia di uscire mi chiudo in casa e piango o pulisco tutto il giorno parlo pocissimo con i miei che anche lui ha messo in mezzo a questa storia mi ha fato cambiare numero di telefono mi controlla la posta eletronica mi controlla i tabulati del telefono fisso mi chiama 50 volte sono stanca non so reagire non ho neanche più la forza di piangere sto male troppo male adesso ha anche deciso che a luglio c dobbiamo sposare ed io non ho la forza per replicare sono come morta.con quell’altro non ci siamo ne più visti ne sentiti ma ci penso sempre anche se mi sono sentita presa in giro da lui non mi ha più cercata sa dove abito e abbiamo amici in comune comunque resta il fatto che la mia vita ha 25 anni e distrutta e io non riesco più a farci niente aiutatemi vi prego.

  5. 16
    marina Says:

    Ciao sono Marina 37 anni vivo con uomo di 48 anni da circa 5 anni. Stiamo bene aasieme ma da qualche tempo il nostro rapporto intimo a letto si era affievolito. Il desiderio di scoprire fantasie nuove da me sempre represso aveva fatto fallire la nostra sensualità . Fino a quando parlando con il mio compagno, e forse anche la mia voglia per rafforzare il nostro rapporto, abbiamo deciso di dare spazio a qualche fantasia. Abbiamo provato il rapporto a tre (un lui) e con sommo piacere devo dire che la cosa è stata fantastica sia per me che per lui. Adesso quando siamo a letto andiamo alla grande ed ogni tanto perevadere ci lasciamo andare a questo rapporto. Vedere e sentire due uomini che ti danno piacere e dai piacere è una cosa sublime e specialmente vedere il tuo uomo che gioisce al pensiero che dopo la donna rimarà  tua e che x l’altro è stato solo oggetto di piacere e basta. Esperienza molto positiva adesso da parte nostra c’è più complicità , sincerità . piacere e comprensione. Ci diciamo tutto e più di tutto; non è perversione ma un modo molto intimo per soddisfare le più nascoste fantasie sessuali….per noi è andata bene

  6. 15
    Laura Says:

    Ciao..
    come si fa a non cadere in monotonia con il proprio partner? Viviamo una situazione difficile tipo “mordi e fuggi” e la ns intimità  si sta perdendo..cosa posso fare..

  7. 14
    sonia Says:

    ciao sono sonia ho 25anni tra alti è bassi mi frequento con un ragazzo da 4 mesi,entrambi siamo pieni di paura ma piano piano stiamo costruendo un bel rapporto,però ho molta paura di cadere nella monotonia già  è diminuito il numero di messaggi che ci inviavamo durante il giorno,la mia paura più grande è quella di restare senza argomenti cosa posso fare tengo molto a lui

  8. 13
    ROBERTA Says:

    CIAO SN ROBY , SN SEPARATA DA 5 ANNI DA TRE ANNI HO UN COMPAGNO CHE AMO ALLA FOLLIA , CN LUI NN SN FELICE XCHè LUI VIVE ANCORA CN LA MOGLIE E I FIGLI. NN HANNO NESUN KEGAME PIU DA DIVERSI ANNI PERò SE DICO DI LASCIARE CASA MI DICE CHE NN PUO LASCIARE I SUOI FIGLI XCHè ANNO ANCORA BISOGNO DI LUI . MI DICE DI ASPETTARE CHE UN GIORNO SARò FELICE CN LUI MA SN PASSATI TRE ANNI NN HO UNA FESTA CN LUI NN UNA DOMENICA , RUBO LE ORE X STARE CN ME. IO NN SO PIU CHE FARE SN DISPERATA NN N EPOSSO PIU AIUTATEMI HA CAPIRE . SE MI AMA ALLA FOLLIA XCHè NN VIENE HA STARE CN ME . COSA LO TRATTIENE VERAMENTE
    …….

  9. 12
    daniela Says:

    ciao, io stò col mio compagno da 4 anni, sono arrivata al punto di trovare l’intimità  un obbligo. Io ho 2 figli, lavoro coi turni e alla sera sono stanca e è un’obbligo e nn un piacere. Stò cercando di ritrovare il piacere di stare in intimità  con lui.

  10. 11
    anto Says:

    ciao allora 2 cose l’amore nn e bll se nn e litigherello,,,,+ litigate + vi volete bn..^^io sto insieme da 2 mesi e litighiamo quasi ttt i giorni ,,pero’ litigare ti fa sare + uniti.. anche io litigo quando nn la vedo xke’ nn riesco a stare senza pero’ devi farti un vedere anke ke a volte ci sono impegni o altre cose varie e quindi nn si puo’ stare appiccicati
    spero di esservi stato chiaro
    ciaooooooooooooooooo

Pagine: [2] 1 » Mostra tutto

Leave a Reply


3 + = 8

RSS Gossip

RSS Shopping

Copyright © 2009 Cordelia . All rights reserved.
Designed by Theme Junkie . Powered by WordPress.